Formazione ed Esperienza

Dal 2011 è psicologa di riferimento per il territorio di Verona della Fondazione ANT Italia Onlus (Associazione Nazionale Tumori) di Verona fornendo sostegno psicologico a persone con patologia oncologica e loro familiari.

Dal 2011 insegna Psicologia Dinamica presso la Scuola di Grafologia Morettiana di Verona.

Nel 2010 ha costituito presso l’Istituto “ Antonio Provolo” l' Associazione “Facciamo il Punto”  che si occupa di valutazioni psicodiagnostiche, psicoterapia ed interventi riabilitativi (psicomotricità, logopedia, potenziamenti cognitivi) di bambini ed adolescenti, oltre che di sostegno alla genitorialita.

Dal 2008 al 2013 ha lavorato presso il Servizio di Psicologia Oncologica e continuità delle cura dell’Unità Operativa di Radioterapia dell’Ospedale di Borgo Trento occupandosi del sostegno psicologico di adulti e bambini affetti da patologia oncologica oltre che di pazienti con patologie complesse in fase acuta o in cronicizzazione. 

Dal 2001 lavora con bambini e adolescenti con difficoltà cognitive, psichiche e relazionali (autismo, psicosi, paralisi cerebrale infantile, sindrome di Down, malattie genetiche rare) sia in contesto scolastico che psicoterapeutico.

Ha collaborato per quattro anni con il Secondo Servizio di Psichiatria dell’Ospedale Civile Maggiore di Borgo Trento (Direttore Dott.:F. Nosè) per la realizzazione e la conduzione di gruppi psico-educativi e di supporto per familiari di Utenti con difficoltà psichiche.

Dal 2007 ad oggi collabora in qualità di “psicologo formatore” con Enti di Formazione di Verona (ENAIP Veneto, Centro Camilliano di formazione, AITSAM,) nella formazione di Operatori nell’ambito della cura e dell’assistenza alla persona (corsi per Operatori Socio Sanitari) e nella formazione alla Relazione di aiuto (Caunseller).

Dal 2007 ha collaborato con alcuni istituti scolastici privati del Veronese (scuole infanzie e primarie) come consulente educativa con iniziative rivolte a genitori ed insegnanti realizzando sportelli d'ascolto ed incontri formativi tematici. 





Comments